dismissioni enasarco l'opinione degli inquilini

Reply

Commenti, adesioni ed iniziative personali

« Older   Newer »
antares1021
view post Posted on 23/4/2012, 07:04           Quote




Chi cerca trova… perché il diavolo fa le pentole, ma non i coperchi.
Ho sempre avuto il sospetto che la frettolosa dismissione degli immobili Enasarco (almeno quelli più vecchi e periferici, come in un intervista ha dichiarato il presidente Brunetto Boco) nascondesse qualche malefatta.
Ci hanno fatto credere (con il supporto di politici corrotti, sindacalisti imbroglioni ed organi di controllo inadempienti) all’affare, promettendo a tutti mutui 40ennali a tassi di interesse irrisori.
“Da inquilini a proprietari” è stato lo slogan trionfante di un manifesto affisso in tutte le portinerie, ma, invece di procedere con la “cartolarizzazione” come previsto per tutti gli enti previdenziali privatizzati, l’Enasarco viene autorizzata alla “trattativa privata” e stipula un accordo con sindacati compiacenti (od almeno disattenti).
Tutto ok! L’operazione “Mercurio” (se ricordo bene, tra l’altro, il dio dei mercanti imbroglioni e questo non è affatto un caso) ha inizio, partendo dai primi edifici acquisiti dall’Enasarco a Roma negli anni 50 con il contributo di finanziamenti statali a fondo perduto.
Il prezzo iniziale di vendita viene determinato solo considerando le variazione delle partite castali e senza tenere conto della vetustà degli immobili (ancora privi, come ammette la stessa Enasarco, delle necessarie certificazioni), le banche non garantiscono più quanto concordato sui mutui, le procedure proposte agli inquilini presentano evidenti illegittimità, ma il diavolo fa le pentole e non i coperchi!
La recente incriminazione del presidente dell’EMPAM per l’incauto acquisto di titoli tossici deve aprirci gli occhi. La stessa operazione è stata fatta dall’Enasarco alcuni anni fa ed il tentativo di recuperare i danni finanziari subiti non è andato a buon fine. Si è determinata l’impossibilità, già dal 2012, di garantire ai propri associati le prestazioni previdenziali di competenza ed è inoltre previsto il passaggio entro l’anno all’INPS. Se l’ENASARCO non trova i soldi per il trasferimento saranno guai seri per tutti i membri del suo Consiglio di Amministrazione.
Mi chiedo il perché gli inquilini debbano pagare il prezzo per salvare dalla galera questi “furbetti del quartierino”.
Vorrei proprio che qualcuno smentisca (possibilmente con fatti) queste mie considerazioni, altrimenti non resta che farci carico di usare le vie legali affinché il nostro diritto alla prelazione venga nei fatti riconosciuto.
Tutti alla manifestazione dell'11 maggio per contarci.
 
Top
view post Posted on 30/4/2012, 16:53           Quote
Avatar

Junior Member

Group:
Member
Posts:
14
Reputation:
0
Location:
Marina Di Sopra

Status:


Abito in zona grottaperfetta oggi ho tappezzato tutti gli stabili enasarco con la locandina del corteo dell'11 maggio. vediamo chi fara' l'orecchie da mercante, parlo dell'inquilini di questa zona che sembrano che non hanno problemi di comperare in quanto sono tutti ricchi (dall'apparenza).
 
PM Email  Top
view post Posted on 3/5/2012, 21:36           Quote

Member

Group:
Member
Posts:
129
Reputation:
+5

Status:


ho inbucato manifestini in via orazio purvillo attaccato manifesto via caio sulpicio e via tuscolana 1021,partecipo alla manifestazione ciao a tutti spero che participano in molti.
 
PM Email  Top
view post Posted on 6/5/2012, 18:02           Quote
Avatar

Advanced Member

Group:
Administrator
Posts:
1,542
Reputation:
+202

Status:


In questa discussione sono graditi i commenti, i suggerimenti, le adesioni e le iniziative personali.
 
PM Email  Top
LupoLongobardi
view post Posted on 8/5/2012, 18:29           Quote





Abito a via della Bufalotta anche io tappezzerò il quartiere di volantini, non dobbiamo mollare LA CASA E' UN DIRITTO INALIENABILE
 
Top
4 replies since 23/4/2012, 07:04
 
Reply